Definiti i dettagli della nuova «Half DoloMyths Run Sellaronda»

L'inizio di un nuovo anno crea come sempre una grande attesa negli appassionati di trailrunning che desiderano prendere parte ad una o più gare che costituiscono l’evento «DoloMyths Run», dato che è proprio nel mese di gennaio, quando le montagne che li vedranno protagonisti in estate sono imbiancate e provvisoriamente a disposizione dei sciatori e scialpinisti, che si aprono le iscrizioni per tutte e quattro le competizioni. Anche questa volta sarà così, visto che il semaforo verde per iscriversi al DoloMyths Run Sellaronda Ultra Trail (e versione Half), alla Skyrace tappa delle Golden Trail World Series (500 posti il 10 gennaio più ulteriori 300 il 14 febbraio 2019) e al Vertical Kilometer si accenderà giovedì 10 gennaio alle ore 12. Ad aumentare l'attesa per l'edizione 2019 della dieci giorni fassana consacrata alla corsa in quota, proposta in tutte le sue declinazioni, c'è la nuova «Half DoloMyths Run Sellaronda», una modalità meno impegnativa per prendere parte alla gara più lunga del trittico e poter quindi godere dei panorami unici che il tour intorno al gruppo del Sella sa regalare. Il nuovo tracciato, che si affianca a quello del «DolomMytsRun Sellaronda Ultra Trail», è lungo indicativamente 26 chilometri e presenta circa 1.600 metri di dislivello positivo, in questa prima edizione disegnato fra Canazei, località di partenza, e Colfosco, località dove sarà allestito il traguardo. Come avviene per la gara Ultra, anche la Half alternerà ogni anno partenza e arrivo fra il centro fassano e quello badiota. L’organizzazione metterà a disposizione degli atleti che lo richiederanno espressamente al momento dell'iscrizione un servizio navetta che dall’arrivo a Colfosco li riporterà a Canazei (a pagamento, 5,00 € extra a carico dell’atleta). Per quanto concerne la sorella maggiore, va ricordato che la «DolomMytsRun Sellaronda Ultra Trail» quest'anno assegnerà 3 punti Itra, valore calcolato sulla base di una nuova definizione dei parametri Itra applicata per la valutazione di tutte le gare a partire da quest’anno, e che sarà ancora gara qualificante per la prestigiosa «Utmb Mont Blanc» di fine estate.